Mobile World Congress 2017: il futuro del Mobile, guardando al passato

Pubblicato il 6 Marzo 2017
  • Mobile World Congress 2017 mwc-2017

Il Mobile World Congress 2017, una delle fiere più grandi al mondo dedicata al Mobile e a tutte le sue innovazioni, si è conclusa da pochissimo. Quali sono state le novità più interessanti della fiera, che si è svolta anche quest’anno a Barcellona? Vediamolo insieme.

Mobile World Congress 2017 da record: +7% di visitatori rispetto all’anno scorso

Senza dubbio si è trattato di un’edizione a cui ha preso parte un gran numero di persone, quella del MWC 2017, e i dati lo confermano. I visitatori sono aumentati del 7% rispetto allo scorso anno: 108mila* i partecipanti, provenienti da più di 208 paesi diversi, che hanno preso parte alla 4 giorni dedicata all’ecosistema mobile e a tutti gli altri settori a cui questo ormai è inevitabilmente collegato.

Un successo senza precedenti quindi, che denota ancora una volta quanto la Mobile tranformation sia ad uno stadio molto avanzato e riguardi, inevitabilmente, un numero sempre più ampio di persone.

Quali sono state le novità del Mobile World Congress 2017?

Mobile World Congress 2017 virtual-reality-mwc-2017Realtà virtuale

Non si tratta di una novità assoluta, ma di sicuro la virtual reality è stata tra i temi caldi anche quest’anno. D’altronde nei visori stanno investendo colossi come Facebook, che punta soprattutto al grande pubblico e all’offrire prodotti economici. E se Cisco afferma che nei prossimi anni verranno venduti solo 100 milioni di questi strumenti, Intel invita a guardare oltre e a considerare anche altre possibilità di utilizzo, oltre al gaming. I visori, infatti, a differenza di ciò che si può pensare, serviranno anche in altri ambiti come: la medicina, la formazione e l’educazione. Il futuro è quindi in ambito professionale? Staremo a vedere.

Sistemi operativi Smart City

CityOs è stato presentato in anteprima proprio in occasione del MWC 2017, si tratta di un “occhio digitale per controllare la città” che funziona non solo grazie ai sensori installati ovunque ma anche grazie ai cittadini che contribuiscono ad inviare dati. È quindi un vero e proprio sistema operativo che serve a rilevare traffico, rumore, qualità dell’aria, consumi e sicurezza, quello che sarà testato nei prossimi anni inizialmente a Barcellona e promette di migliorare davvero la qualità di vita di tutti.

Mobile World Congress 2017 nokia-3310-mwc-2017Smartphone: operazione nostalgia

Se, dal punto di vista delle innovazioni, non c’è molto da segnalare tra i colossi della telefonia mondiale che continuano la loro sfida a rincorrersi, è ,invece, tra le vecchie leve che ci sono stati dei ritorni interessanti: Nokia e Blackberry.

Chi non ricorda il vecchio Nokia 3310? A breve sarà possibile rivivere le emozioni del passato grazie ad un rifacimento del vecchio modello. Più sottile, più bello esteticamente e con un costo di circa 60 Euro, le funzioni restano quelle di sempre: chiamate, invio SMS e…Snake!Le uniche differenze sostanziali? Sarà a colori e avrà una fotocamera.

Ma i ritorni di fiamma Mobile World Congress 2017 Blackberrysi sono registrati anche in casa Blackberry (che in realtà oggi corrisponde al nome della multinazionale cinese Tcl, che da dicembre del 2016 si è comprata il diritto di realizzare smartphone a marchio), che ha presentato uno smartphone completo di tastiera fisica Qwerty. In quanti saranno disposti a tornare indietro? Staremo a vedere, intanto non si può non affermare che questo MWC 2017 sia stato guidato proprio da quello che ormai viene definito marketing della nostalgia, che si basa sul fatto che “ripercorrere memorie e ricordi aumenta la predisposizione delle persone a spendere.”**

MWC 2017 5GL’era del 5G

Ebbene sì, dopo l’avvento del 4G è già ora di passare alla connessione successiva, che nel prossimo futuro (a partire dal 2020) sarà disponibile per tutti. Il passaggio al 5G promette una velocità senza precedenti (20 Gigabit) ma anche il conseguente aumento, ancora una volta, dei collegamenti a reti mobili nel mondo, che solo nel 2016 sono cresciute del 55%.

*Fonte: http://www.businesswire.com/news/home/20170302006360/it

**Fonte: Journal of Consumer Research: October 2014


Nessuna risposta a "Mobile World Congress 2017: il futuro del Mobile, guardando al passato"


    Qualcosa da dire?

    L'html è consentito